VISIT VENICE

Come arrivare a Venezia partendo da Vittorio Veneto

Con il treno: È il miglior mezzo di trasporto per raggiungere Venezia & nbsp; È possibile lasciare direttamente dalla stazione ferroviaria di Vittorio Veneto, e solo un'ora più tardi si possono ammirare i canali
Si consiglia di prendere il treno delle 8.01 da Vittorio Veneto, di cambiare a Conegliano a 8,33, e di arrivare a Venezia alle 9.30. La domenica questo treno non c'è, ma si può lasciare a 9,01, cambio a Conegliano alle 9.40 e arrivo 10:46.
Per il ritorno si consiglia di prendere il treno da Venezia di 18:31, di cambiare a Conegliano alle 19:41 e arrivo a Vittorio Veneto alle 19:57. Il sabato, questo treno non c'è, ma si può lasciare Venezia alle 19:31, cambiare a Conegliano alle 20.48 e arrivare a 20.57 a Vittorio Veneto. Questo orario è valido fino al 6 giugno 2014.
I biglietti non sono in vendita sul treno. Si possono acquistare dalla macchina automatica alla stazione, o presso l'ufficio turistico nei pressi della stazione sul viale principale.
L'ultima tappa è la Stazione di Santa Lucia di Venezia, che si trova proprio sulle sponde dei canali. Da lì, per andare al Ponte di Rialto e Piazza San Marco, si può andare a piedi seguendo le indicazioni o prendere uno dei traghetti frequenti “vaporetto” che vanno lungo il Canal Grande a Giudecca. Il traghetto è una meravigliosa opportunità di godere la vista di Venezia dall'acqua.
Se si desidera prolungare il vostro soggiorno a Venezia per la sera e non esitate a cenare in uno dei suoi bei ristoranti, si consiglia di lasciare da Conegliano al posto di Vittorio Veneto, perché i treni sono molto più frequenti a tarda notte. < br> Per arrivare a Conegliano da Vittorio Veneto si può prendere un 15 minuti di autobus o si può guidare la propria auto e parcheggiare nel parcheggio gratuito proprio accanto alla stazione.

In auto: se si vuole guidare, per sentirsi liberi, si deve ricordare che a Venezia non sono ammesse le auto. Bisogna lasciare l'auto in uno dei parcheggi a pagamento appena fuori dalla città. Tutto giorno parcheggio è piuttosto costoso e siete ancora lontano dalla parte più bella della città che si può raggiungere con una barca navetta.

Cosa devi assolutamente vedere a Venezia

  • Piazza San Marco , il tutto circondato da portici per assomigliare ad un enorme sala di marmo a cielo aperto;
  • Basilica di San Marco , la cattedrale della città, i suoi mosaici medievali con le scene narrative del Vecchio e del Nuovo Testamento;
  • Palazzo Ducale , (Palazzo Ducale), costruita tra i secoli XIV e XVI, un superbo esempio di architettura gotica veneziana per mostrare la gloria dell'era “Serenissima”.
  • Canal Grande , il più grande corso d'acqua a Venezia, fiancheggiata da 200 splendidi edifici storici;
  • Ponte di Rialto , costruita nel 1588 in sostituzione di un ponte levatoio in legno per consentire il passaggio delle navi della cambusa;
  • Ca 'd'Oro , costruita nella prima metà del ‘400, è oggi un punto di riferimento di Venezia con la sua tipica architettura tardo-gotica delle logge che dà accesso diretto dal Canal Grande. Qui puoi trovare gli & nbsp; capolavori di Giovanni Bellini, Carpaccio, Mantegna, Tiziano, Giorgione, Tintoretto;
  • Ponte dei Sospiri , (Ponte dei Sospiri), costruita agli inizi del 17 ° secolo. deve il suo nome dai prigionieri che dovevano attraversare il ponte sulla strada per il carnefice. I prigionieri sarebbero “sospirare” mentre attraversavano il ponte, probabilmente cattura il loro ultimo scorcio della laguna e l'isola di San Giorgio, sapendo che molto probabilmente non avrebbero visto la luce mai più.
  • Arsenale, è stato il più grande “società industriale” per la guerra navale nel mondo a partire dal XV & nbsp; secolo, con i suoi 3000 dipendenti e le sue 6 galere al mese di produzione. L'Arsenale di Venezia era uno dei più gloriosa & nbsp; cantiere navale della antica Repubblica Marinara: navi più famose del mondo sono state prodotte nel suo arsenale;
  • Il Ghetto di Venezia :. Il più antico ghetto d'Europa isolato i residenti ebrei di Venezia che ha vissuto tra le sue mura non sono in grado di lasciare dal tramonto all'alba
  • Ca 'Pesaro - Galleria Nazionale d'Arte Moderna, è un capolavoro di architettura civile veneziana barocca, la galleria ha importanti collezioni di dipinti del XIX e XX secolo come Klimt, Chagall, Kandinsky, Klee, Matisse;
  • Ca 'Rezzonico - Museo del Settecento. Il museo ospita l'arte significativa opera del Settecento veneziano, dipinti di Tiepolo, Rosalba Carriera, Canaletto, Guardi e Longhi, visualizzata in camere sontuosamente arredate del periodo insieme a vari oggetti di uso personale.
  • Scuola Grande di San Rocco, che ospita capolavori del grande Tintoretto;
  • Collezione Peggy Guggenheim è il museo più importante in Italia per forma d'arte europea ed americana della prima metà del 20 ° secolo. Si trova nella Peggy Guggenheim ex casa, Palazzo Venier dei Leoni, sul Canal Grande a Venezia;
  • Le isole di Murano, Burano, Torcello; Murano, noto per la sua arte vetraria e Museo del Vetro. Burano un'isola di pescatori, merlettaie, e le case colorate. Torcello un'isola bucolica con una cattedrale di 1.000 anni e una manciata di ristoranti all'aperto.